Contenuto principale

Messaggio di avviso

Ti trovi qui:Aree Tematiche»Politiche Sociali»Anziani»disabili

Visualizza articoli per tag: disabili

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 09:43

Voucher Autonomia - Disabili

 

 


Modulistica
folder Voucher Autonomia - Disabili


Ufficio di riferimento
Servizi Sociali

Pubblicato in Disabili
Etichettato sotto
Mercoledì, 16 Gennaio 2019 09:43

Dopo di Noi - Disabili

 

 


Modulistica
folder Dopo di Noi - Disabili


Ufficio di riferimento
Servizi Sociali

Pubblicato in Disabili
Etichettato sotto
Lunedì, 14 Gennaio 2019 11:00

Assistenza domiciliare - Disabili

Disabili (assistenza alla persona)

Assistenza diretta alla persona, incluse prestazioni igienico-sanitarie di semplice attuazione con esclusione delle prestazioni infermieristiche, aiuto nella gestione dell’ambiente domestico e accompagnamento per visite mediche, disbrigo pratiche etc. Rivolto a persone disabili con invalidità riconosciuta e/o persone con disagio psichico riconosciuto dal Servizio Specialistico Territoriali, non ricoverate in strutture residenziali e residenti nel comune di Busto Arsizio. La quota di partecipazione al costo del servizio da parte dell’utenza è determinata sulla base dell’ISEE.

Disabili (assistenza educativa)

Intervento di un educatore professionale a casa con l’obiettivo di sostegno socio-relazionale ed educativo, nell’ambito di un progetto personalizzato ed elaborato dall’Assistente Sociale. Rivolto a persone disabili con invalidità riconosciuta non ricoverati in strutture residenziali e residenti nel comune di Busto Arsizio. La quota di partecipazione al costo del servizio da parte dell’utenza è determinata sulla base dell’ISEE.

 


Modulistica
folder Assistenza domiciliare - Disabili


Ufficio di riferimento
Servizi Sociali

Pubblicato in Disabili
Etichettato sotto
Giovedì, 21 Dicembre 2017 13:55

Contrassegno per la circolazione e sosta disabili

CONTRASSEGNO SPECIALE” PER LA SOSTA EX ART. 188 DEL C.D.S. - MODALITA’ DI RILASCIO

 

E’ in vigore dal 15 settembre 2012 il decreto del Presidente della Repubblica n. 151 del 30 luglio 2012, che prevede l’introduzione in Italia del contrassegno invalidi europeo e la corrispondente modifica della segnaletica stradale. Il permesso autorizza la circolazione e la sosta dei veicoli al servizio delle persone con disabilità, sul territorio nazionale e negli Stati membri dell’Unione Europea (ai sensi dell’art. 381 del D.P.R.495/92 come modificato dal D.P.R. 151/2012). Il contrassegno può essere permanente (durata quinquennale, rinnovabile) o temporaneo, in relazione a quanto stabilito dal certificato rilasciato dall’ASST o dalla commissione medica INPS di appartenenza o dal verbale di commissione medica ai sensi della Legge 104/92 (con valutazione di ridotte o impedite capacità di deambulazione). Nel caso sia permanente, il contrassegno ha validità quinquennale e deve essere rinnovato alla scadenza.

DOVE RIVOLGERSI

Comando Polizia locale – ufficio Sicurezza viabilistica e Trasporti

VIA MOLINO, 2

Responsabile del procedimento: Commissario Giuseppe Vaccarino

Orario: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30

Martedì e Giovedì anche dalle 14,30 alle 17,30

Telefono 0331 1620611 – 616 – 622

Indirizzo e-mail: viabilita.polizialocale@comune.bustoarsizio.va.it

PEC: protocollo@comune.bustoarsizio.va.legalmail.it

RILASCIO CONTRASSEGNO

La richiesta deve essere presentata dal soggetto interessato, da un suo familiare o da persona delegata che in questo caso dovrà presentarsi munita anche di delega e fotocopia del documento d’identità del delegante, allegando la seguente documentazione:

  • certificato rilasciato dalla commissione medica dell’INPS o dall’ASST di appartenenza o verbale di valutazione della Legge n. 104/1992 dal quale risulti un quadro di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta:
  • n. 2 fototessera recenti e uguali
  • n. 1 marca da bollo da € 16,00 (SOLO se si tratta del rilascio di contrassegno TEMPORANEO )

In caso di rilascio di permesso PERMANENTE (durata quinquennale, rinnovabile) NON occorre la marca da bollo (art 13 bis Tab B allegata al D.P.R. 642/1972).

Il contrassegno viene rilasciato entro 7 giorni dalla presentazione della domanda se completa di tutta la documentazione.

L’autorizzazione permanente deve essere rinnovata alla scadenza dei cinque anni; il contrassegno temporaneo viene rinnovato solo se il soggetto interessato è in possesso di una nuova certificazione medica rilasciata dall’ATS d’appartenenza o dalla commissione medica INPS eventuale verbale della legge 104/92 (con valutazione di impedite capacità motorie).

RINNOVO DI CONTRASSEGNO PERMANENTE
Il soggetto interessato deve presentare domanda di rinnovo entro 30 giorni dalla scadenza, munito dei seguenti documenti:

  • certificato del medico di base che attesta il permanere delle condizioni invalidanti
  • n.2 fototessera recenti e uguali
  • contrassegno scaduto

RINNOVO DI CONTRASSEGNO TEMPORANEO

Il soggetto interessato deve seguire la stessa procedura indicata per il rilascio e deve riconsegnare il contrassegno scaduto.

 

IN CASO DI SMARRIMENTO O FURTO DEL CONTRASSEGNO
Il soggetto interessato o altra persona da lui incaricata deve provvedere a denunciare il furto o lo smarrimento alle Forze di Polizia (Comando Polizia Locale, Carabinieri, Commissariato).

Successivamente copia della denuncia dovrà essere presentata per il rilascio di un nuovo contrassegno.

Alla richiesta dovrà essere allegata:

  • n.2 fototessera recenti e uguali
  • una marca da bollo da 16,00 (solo se si tratta di contrassegno temporaneo).


IN CASO DI DETERIORAMENTO DEL CONTRASSEGNO

Il soggetto interessato deve presentare i seguenti documenti:

  • n 2 fototessera recenti e uguali
  • contrassegno deteriorato

 

INFORMAZIONI SULLA CIRCOLAZIONE A BUSTO ARSIZIO

I veicoli al servizio di persone invalide che espongono il contrassegno per la sosta ex art. 188 del C.d.S. nel comune di Busto Arsizio possono:

  • sostare nei parcheggi a pagamento su strada senza obbligo di quietanza (deliberazione di GC n. 563/2010);
  • sostare nei parcheggi regolamentati a tempo (“zona a disco orario”) senza limite di tempo;
  • transitare all’interno della Zona a Traffico Limitato (per quanto concerne la sosta all’interno della ZTL il titolare del contrassegno dovrà attenersi alla segnaletica e a quanto previsto dalla normativa in vigore a livello nazionale) previa comunicazione via email a ztl@comune.bustoarsizio.va.it o telefonica al n. verde 800.098.713 segnalando:

- la targa del veicolo;

- l’orario di accesso;

- il numero di contrassegno e il Comune che lo ha rilasciato.

In caso di urgente necessità di accedere alla Z.T.L. e di impossibilità ad effettuare la comunicazione preventiva con le modalità sopra indicate, il transito è comunque consentito purché si provveda alla comunicazione medesima entro le 48 ore successive.

 

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

Per persone con necessità di assistenza continua (indennità di accompagnamento) si intendono quei pazienti ai quali è stata riconosciuta l'invalidità al 100% con l’indennità di accompagnamento da una Commissione Invalidi della ASST.

Tale dizione è riportata sui verbali di invalidità nei quali viene anche segnalato "Sussistono le condizioni per il rilascio del permesso di sosta e parcheggio".

In tale caso il competente ufficio della Polizia Locale può rilasciare il contrassegno senza ulteriore certificazione della Medicina Legale della ASST.

Questa procedura vale anche per coloro i quali sono stati riconosciuti invalidi al 100% con accompagnamento per "impossibilità a deambulare senza aiuto di un accompagnatore", i non vedenti totali e/o con visus inferiore un ventesimo.

Il contrassegno viene rilasciato per la durata di 5 anni e può essere rinnovato col certificato del Medico di Assistenza Primaria (Medico di famiglia) che dichiari la persistenza delle condizioni che danno diritto allo stesso. In questi casi non è necessario recarsi alla ASST .

E’ necessario recarsi alla ASST quando si rientra negli aventi diritto (invalidità civile compresa tra il 67%ed il100% senza accompagnamento, invalidità lavorativa che ha causato temporanea o persistente difficoltà alla deambulazione, paziente non riconosciuto invalido ma con patologia che rende difficoltosa – temporaneamente - la deambulazione) affinché il medico legale valuti la presenza o meno delle condizioni e stabilisca anche la durata del rilascio (da tre mesi a cinque anni). Le patologie per cui viene rilasciato sono: patologie oncologiche, malattie cardiovascolari, respiratorie, neurologiche e dell'apparato osteoarticolari (artrosi grave, portatori di protesi articolari o busti di sostegno della colonna). Se al paziente viene riconosciuto il diritto, anche temporaneo, allora deve recarsi presso il competente ufficio della Polizia locale per chiedere il rilascio del contrassegno.

E’ importante sapere che se il richiedente è possessore di patente di guida il medico legale della ASST è tenuto a segnalare alla Motorizzazione Civile le sue condizioni che vanno valutate dalla Commissione Patenti Speciali nel caso la patologia possa rendere difficoltosa od impossibile la guida.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • D.Lgs. 30/04/1992 n. 285 “Nuovo Codice della Strada” e s.m.i. art. 7 commi 1 e 4;
  • D.P.R. 16/12/1992 n. 495 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada” art. 381 e DP.R. n. 151 del 30 luglio 2012 e s.m.i.
  • Deliberazione di G.C. n 416 del 29 dicembre 2020.

Modulistica
folder Contrassegno per la circolazione e sosta disabili

 

PIATTAFORMA CUDE

Con deliberazione di Giunta n. 490/2023, il Comune di Busto Arsizio ha aderito alla piattaforma unica nazionale informatica per le targhe associate al CUDE (contrassegno unificato disabili europeo), al fine di semplificare la mobilità tra comuni diversi per i titolari del Cude e, in particolare, la circolazione stradale nelle zone a traffico limitato e nelle strade e/o corsie dove vigono divieti e limitazioni.

A seguito di una richiesta da parte del cittadino in regolare possesso del contrassegno per la sosta dei veicoli ex art. 188 CdS, il Comune potrà rilasciare gratuitamente l’identificativo Cude, un codice univoco con cui accedere alla piattaforma e gestire le targhe per comunicare in autonomia la circolazione nelle zone vietate di tutti i comuni aderenti alla piattaforma. IN ALLEGATO IL MODULO PER LA RICHIESTA.

Per gli approfondimenti e le informazioni, si rimanda al sito:“Piattaforma CUDE – portale dell’automobilista”

 

DOVE RIVOLGERSI

Ufficio sicurezza viabilistica e trasporti del Comando di Polizia locale

VIA MOLINO, 2

Responsabile del procedimento: Commissario Capo Giuseppe Vaccarino

Responsabile dell’istruttoria: Sovr.te Esperto Maria Rosaria Borello

Orario: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30

Martedì e Giovedì anche dalle 14,30 alle 17,30

Telefono: 0331 - 1620616

Indirizzo e-mail: ztl@comune.bustoarsizio.va.it

PEC: protocollo@comune.bustoarsizio.va.legalmail.it

 

COSA OCCORRE

presentazione richiesta identificativo CUDE su modulo prestampato scaricabile al seguente link: “Piattaforma CUDE – portale dell’automobilista” o IN ALLEGATO

 

TEMPI

Il titolo abilitativo all’accesso, rilasciato dopo circa 1/3 giorni dalla dichiarazione, ha la stessa validità del contrassegno per la sosta ex art. 188.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Delibera di Giunta Comunale n. 490/2023

Decreto ministeriale 05/07/2021

 


Ufficio di riferimento
Polizia Locale - Viabilita'

 

 

Pubblicato in Viabilità
Etichettato sotto
Venerdì, 22 Dicembre 2017 08:09

Assistenza domiciliare - Anziani

Intervento di un operatore qualificato al domicilio della persona che prevede assistenza diretta alla persona, incluse prestazioni igienico-sanitarie di semplice attuazione con esclusione delle prestazioni infermieristiche, aiuto nella gestione dell’ambiente domestico e accompagnamento per visite mediche, disbrigo pratiche etc. Rivolto a persone ultrasessantacinquenni completamente o parzialmente non autosufficienti o comunque in condizione di fragilità sociale non ricoverate in strutture residenziali e residenti nel comune di Busto Arsizio. La quota di partecipazione al costo del servizio da parte dell’utenza è determinata sulla base dell’ISEE.

 


Modulistica
folder Assistenza domiciliare - Anziani


Uffici di riferimento
Servizi Sociali

 

Pubblicato in Anziani
Etichettato sotto

Contributo economico per sostenere le spese necessarie alle opere di eliminazione delle barriere architettoniche, previa presentazione del progetto e del preventivo dei costi delle opere da realizzarsi. Rivolto a persone con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio.


Modulistica
folder Contributo per eliminazione barriere architettoniche

 

Uffici di riferimento
Servizi Sociali

 

Pubblicato in Anziani
Etichettato sotto

Pagamento di una quota della retta di frequenza di una struttura residenziale da parte dell’Amministrazione Comunale a favore di persone ultrasessantacinquenni, residenti nel comune di Busto Arsizio, le quali vengano a trovarsi nell’impossibilità di permanere nella propria famiglia e necessitino di un inserimento in strutture residenziali.

 


Modulistica
folder Integrazione rette di ricovero in strutture residenziali - Anziani


Ufficio di riferimento
Servizi Sociali

 

 

Pubblicato in Anziani
Etichettato sotto
Venerdì, 22 Dicembre 2017 08:17

Pasti a domicilio - Anziani

Un pasto completo consegnato caldo al domicilio del richiedente. La consegna avviene all’ora di pranzo. Servizio attivo anche nei giorni festivi e rivolto a persone ultrasessantacinquenni residenti nel comune di Busto Arsizio con limitata autonomia personale o a  persone adulte con limitata autonomia personale che presentano difficoltà nella preparazione del pasto. Il costo giornaliero va da un minimo di euro 1,00 ad un massimo di euro 9,50 a seconda dell’ISEE.

 


Modulistica
folder Pasti a domicilio - Anziani


Uffici di riferimento
Servizi Sociali

 

 

Pubblicato in Anziani
Etichettato sotto
Venerdì, 22 Dicembre 2017 09:26

Centri diurni - Disabili

Trattasi di diverse strutture date in concessione dal comune di Busto Arsizio a diverse cooperative che offrono attività sociali, educative, di potenziamento dell’autonomia. Vi sono Centri Diurni per Disabili (CDD), il Centro Socio-Educativo per i piccoli (CSE) e il Servizio di Formazione all’Autonomia (SFA), quest’ultimo rivolto in particolare alle persone con discrete capacità relazionali. Servizio rivolto a persone disabili con invalidità riconosciuta e/o persone con disagio psichico riconosciuto dal Servizio Specialistico Territoriali, non ricoverate in strutture residenziali e residenti nel comune di Busto Arsizio. Le tariffe sono determinate sulla base dell’ISEE.

CDD “Ada Negri” - via dei Caduti, 3, Busto Arsizio - tel. 0331341850, cdd.adanegri@comune.bustoarsizio.va.it

CDD “Belotti-Pensa” - via Ferrini/angolo via Lega Lombarda, 14, Busto Arsizio - tel. 0331350880, cdd.belotti@comune.bustoarsizio.va.it

CSE “Alessandro Manzoni” - piazza A. Manzoni, 9, Busto Arsizio - tel. 0331635818, cse.piccoli@solidarietaeservizi.it

SFA - via Milazzo, 34, Busto Arsizio - tel. 0331341108, csa.busto@solidarietaeservizi.it

 


Modulistica
folder Centri diurni - Disabili


Uffici di riferimento
Servizi Sociali

 

Pubblicato in Disabili
Etichettato sotto
Mercoledì, 06 Dicembre 2017 08:39

Inserimento lavorativo (SIL) - Disabili

Possibilità di offrire, previa approfondita valutazione di ogni singola situazione, un collocamento mirato nel mondo lavorativo, che possa eventualmente trasformarsi in un’assunzione. Rivolto a persone disabili con invalidità riconosciuta non ricoverati in strutture residenziali e residenti nel comune di Busto Arsizio.


Modulistica
folder Inserimento lavorativo (SIL) - Disabili


Uffici di riferimento
Servizi Sociali

 

 

Pubblicato in Disabili
Etichettato sotto
Pagina 1 di 2