Sabato, 05 Maggio 2018 07:39

D.A.T. - Dichiarazioni Anticipate di Trattamento

Il 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la Legge 22 dicembre 2017, n. 219 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”, o legge sul “testamento biologico” o “biotestamento”, che mira a tutelare il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona, stabilendo che “nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata” ed ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere può esprimere le proprie volontà attraverso apposite disposizioni, le DAT.

COSA SONO LE DAT
Le DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento) sono disposizioni attraverso cui ogni cittadino che abbia compiuto il diciottesimo anno di età e che non sia sottoposto a provvedimenti restrittivi della capacità di agire può esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.
Sono esenti da obbligo di registrazione, da imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto o tassa.

CHI PUO’ RENDERE LE DAT
Le DAT possono essere rese da ogni persona maggiorenne capace di intendere e di volere in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito in forma autonoma adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte.

COME RENDERE LE DAT
Le DAT possono essere redatte per atto pubblico o per scrittura privata autenticata, ovvero per scrittura privata.
In quest’ultimo caso, il testamento biologico è redatto autonomamente su carta semplice e deve essere sottoscritto dal disponente e dal fiduciario, se nominato; il predetto documento deve essere poi consegnato personalmente dall’intestatario/a presso l’Ufficio dello Stato Civile del Comune di residenza. Il disponente deve anche affidare una copia delle DAT al fiduciario.
L’incarico al fiduciario può essere revocato dal disponente in qualsiasi momento, con le stesse modalità previste per la nomina e senza obbligo di motivazione.
Il fiduciario può rinunciare alla nomina con atto scritto, che va comunicato al disponente.
Nel caso in cui le DAT non contengano l’indicazione del fiduciario oppure il fiduciario abbia rinunciato all’incarico oppure sia deceduto o sia diventato incapace, le DAT mantengono la propria efficacia in merito alle volontà del disponente.
In caso di necessità, qualora non vi sia un fiduciario, compete al Giudice Tutelare nominare un Amministratore di Sostegno, ai sensi del capo I – Titolo XII – Libro I del Codice civile.

DOVE SI DEPOSITANO LE DAT
L’art. 4 della legge n. 219/2017 prevede la possibilità che le DAT possano essere consegnate all’Ufficiale dello Stato Civile del proprio Comune di residenza.
L’Ufficiale dello Stato Civile è legittimato a ricevere esclusivamente le DAT consegnate personalmente dal disponente residente nel Comune, recanti la sua firma autografa e non può partecipare alla redazione della scrittura, né è tenuto a fornire informazioni o avvisi in merito al contenuto della medesima dovendosi limitare a verificare i presupposti della consegna, annotarle in apposito Registro e conservarle in luogo sicuro.
Il trasferimento ad altro Comune non comporta la cancellazione dal Registro.
L’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio ha provveduto ad istituire il sopra descritto Registro con deliberazione della Giunta Comunale n. 50 del 23/02/2018.

COME ACCEDERE AL SERVIZIO
I cittadini maggiorenni residenti in BUSTO ARSIZIO potranno, previo appuntamento, consegnare le proprie DAT all’Ufficio dello Stato Civile del Comune di BUSTO ARSIZIO sito in Via F.lli d’Italia n. 12, 21052 Busto Arsizio (Va). L’appuntamento può essere prenotato via mail alla casella di posta elettronica statocivile@comune.bustoarsizio.va.it oppure telefonando, dal lunedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00, al n. 0331-390233.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DAT
All’appuntamento fissato secondo le modalità sopra descritte, il disponente dovrà presentarsi personalmente munito di idoneo documento d’identità in corso di validità.
L’originale delle DAT, debitamente sottoscritto dal disponente e dal fiduciario, unitamente a fotocopia dei documenti di identità in corso di validità dei medesimi, deve essere consegnato all’Ufficiale dello Stato Civile incaricato al ritiro, il quale non è in alcun modo responsabile, né obbligato a controllare il contenuto delle dichiarazioni rese.
Il dichiarante dovrà avere cura di trattenere una copia delle DAT e di consegnarne un ulteriore esemplare all’eventuale fiduciario nominato.
Il disponente consegnerà le DAT all’Ufficiale dello Stato Civile, unitamente al modulo predisposto dall’Ufficio sopra indicato, debitamente compilato e firmato.
Le DAT consegnate saranno registrate e numerate progressivamente nell’apposito ”Registro delle disposizioni anticipate di trattamento (DAT)” per la raccolta e la conservazione delle dichiarazioni anticipate di volontà in materia di trattamenti sanitari e nelle cure di fine vita dei Cittadini residenti nel Comune di Busto Arsizio, affidato in gestione all’Ufficio dello Stato Civile.
Il numero di registrazione verrà riportato nell’apposito modulo di trasmissione di cui copia verrà rilasciata al disponente.
Le DAT saranno ritirate e conservate presso l'Ufficio dello Stato Civile.
Le DAT sono modificabili e revocabili in ogni momento, nelle stesse forme in cui sono state rese.
Nel caso in cui ragioni di emergenza ed urgenza impedissero di procedere alla revoca delle DAT con la forma scritta, queste potranno essere revocate con dichiarazione verbale raccolta o videoregistrata da un medico, in presenza di due testimoni.

COSTO DEL SERVIZIO
Il servizio è totalmente GRATUITO.

AVVERTENZA
Si evidenzia che le procedure di cui sopra costituiscono le prime indicazioni operative e che, come tali, potrebbero essere oggetto di modifiche e/o integrazioni a fronte di ulteriori chiarimenti ministeriali.

LINK D’INTERESSE
Associazione Luca Coscioni : www.associazionelucacoscioni.it
Fondazione Umberto Veronesi : www.fondazioneveronesi.it
Associazione Scienza e Vita : www.scienzaevita.org
Il Bruco e la Farfalla Onlus : www.ilbrucoelafarfalla.org