Contenuto principale

Messaggio di avviso

Ti trovi qui:Tutte le news»Giorno del Ricordo 2020: Busto non dimentica le vittime delle foibe
Mercoledì, 05 Febbraio 2020 12:20

Giorno del Ricordo 2020: Busto non dimentica le vittime delle foibe

Giorno del Ricordo 2020 x sitoBusto Arsizio non dimentica le vittime delle foibe.
Anche quest'anno, dopo la commemorazione della deportazione degli operai della Comerio e la Giornata della Memoria dedicata alle vittime della Shoah, l'Amministrazione Comunale celebra il Giorno del Ricordo che ricorre il 10 febbraio e organizza, insieme alla parrocchia SS. Pietro e Paolo di Borsano, a Comunità Giovanile e alle scuole superiori riunite nel tavolo “la storia ci appartiene”, alcuni momenti di riflessione per mantenere viva la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, nonché dell’esodo dalle loro terre di oltre 250.000 italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia.
Le celebrazioni si terranno lunedì 10 febbraio a partire dalle ore 8.30 con il “Cammino tricolore: il percorso del ricordo” a cura di Comunità Giovanile che, in modo semplice e non retorico, vuole ricordare il dramma delle Foibe attraverso una camminata che partirà dal Municipio e arriverà al monumento alla statua di san Biagio. Il percorso sarà indicato da una serie di piccoli cartelli, dei “memo tricolori” che recano i nomi di 50 città e comuni dell’Istria, 50 città e comuni della Dalmazia e 50 Foibe.
Alle 9.30 è in programma la santa messa nella chiesa SS. Apostoli Pietro e Paolo di Borsano, quartiere che a suo tempo accolse gli sfollati. Seguirà il corteo fino alla statua di san Biagio che si trova nella piazzetta intitolata a don Emerico Ceci, sacerdote, educatore, storico di origini istriane che si prodigò per gli sfollati a Borsano.
Alle 11.20 nell’aula magna del Liceo Artistico Paolo Candiani – Liceo Musicale Coreutico Pina Baush è previsto un incontro con i testimoni Bruna Paoli e Olivio Pernich con la partecipazione di Valerio Del Mastro e la proiezione del documentario “Italiani due volte” di Luca Casartelli e Gabriele Marelli, prodotto dall’Amministrazione comunale e realizzato dall’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni in collaborazione con il Gruppo ricerche storiche di Borsano. L’incontro è organizzato dal tavolo delle scuole superiori ed è rivolto agli studenti.
Ci sarà inoltre la presentazione della mostra “L’architettura al servizio della città: le esperienze di accoglienza, il passato e il presente di Borsano” curata dagli studenti della classe 5^ A1.
Per l’occasione la Biblioteca Comunale esporrà, nei giorni 10, 11, 12 febbraio, alcuni volumi tratti dalla bibliografia sul Giorno del Ricordo.

Ultima modifica il Lunedì, 10 Febbraio 2020 14:11