Contenuto principale

Messaggio di avviso

Ti trovi qui:News e Avvisi - Archivio»News del Comune»Sabato 30 novembre torna la giornata della colletta alimentare
Venerdì, 29 Novembre 2019 09:34

Sabato 30 novembre torna la giornata della colletta alimentare

colletta alimentareTorna il 30 novembre la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, l’evento di solidarietà più partecipato in Italia, giunto alla 23° edizione e organizzato dal Banco Alimentare che quest’anno festeggia il trentesimo anniversario di fondazione.

Come sempre, i cittadini sono invitati a fare la spesa per chi ha più bisogno: i prodotti più richiesti sono gli alimenti per l’infanzia, i più difficili da reperire come eccedenze dalle aziende o dalla grande distribuzione.
Si potranno anche donare riso, sughi e pelati, tonno in scatola, legumi, olio di oliva, biscotti e altri alimenti a lunga conservazione.
L’invito a partecipare giunge dall’assessore all’inclusione sociale Osvaldo Attolini: “l’iniziativa risponde ai bisogni concreti delle persone, inoltre il Banco Alimentare offre una tracciabilità completa di tutto ciò che raccoglie e che destina agli enti del territorio secondo le loro reali esigenze. Sottolineo anche che a volte si attiva una catena di solidarietà perchè coloro che ricevono del bene si attivano per ricambiare il bene ricevuto prestandosi come volontari a supporto della raccolta”. Da segnalare anche la valenza educativa dell’iniziativa per la presenza di numerosi studenti tra i volontari nei supermercati.
Lo scorso anno, grazie all’aiuto di 250 volontari, a Busto sono stati raccolti 14.148 chilogrammi di alimenti in 18 supermercati (in Lombardia 2.080 tonnellate, in Italia 8.350 tonnellate). Il cibo raccolto è stato poi distribuito alle strutture caritative convenzionate con l’Associazione Banco Alimentare della Lombardia Onlus, per sostenere le persone bisognose residenti in città.
Quest’anno si potrà anche fare la spesa online attraverso i siti di Esselunga e Auchan.
In allegato opuscolo con tutte le informazioni e l’elenco dei supermercati della città che aderiscono all’iniziativa.