Contenuto principale

Messaggio di avviso

Ti trovi qui:Aree Tematiche»Scuola»Scuole secondarie di primo grado»Mensa scuole secondarie di primo grado

Mensa scuole secondarie di primo grado

Il Comune di Busto Arsizio organizza i servizi comunali di mensa scolastica qualora l'orario scolastico preveda la giornata di rientro scolastico.
Per ottenere la riduzione della quota MENSA SCOLASTICA è necessario essere in possesso della dichiarazione ISEE, pari o inferiore a € 5.000,00.
A carico degli alunni che usufruiscono dei servizi sopra elencati è previsto il pagamento di una quota fissa mensile secondo quanto stabilito dal tariffario comunale per l’anno scolastico 2021-2022 - in fase di approvazione.

Per gli alunni che frequenteranno la prima classe, se non hanno mai usufruito del servizio mensa, dovrà essere compilata on line la domanda iscrizione servizi comunali dal 06 Aprile 2021 al 15 Maggio 2021.

Accedi al sito: "Iscrizioni e pagamento servizi comunali".

Informazioni utili


DIETE PER ALLERGIE E INTOLLERANZE
Le diete speciali sono riservate ad alunni con particolari patologie mediche che prevedono l’uso o l’esclusione di particolari alimenti.
Dovranno essere richieste dalle famiglie dietro presentazione di certificato medico che comprovi l’effettiva presenza dell’intolleranza/allergia a testimonianza della necessità della dieta speciale.
Il certificato del medico di base, che ha validità annuale ad esclusione delle patologie croniche (ad esempio morbo celiaco, favismo, fenilchetonuria), dovrà essere accompagnato dai test allergologici e/o dalla documentazione medica che comprovino la reale presenza di una patologia, secondo le prescrizioni dell’ASL, regione Lombardia, inerenti i flussi informativi sulle diete speciali.
La documentazione dovrà essere trasmessa direttamente all’Ufficio Pubblica Istruzione e non presso le Scuole.


DIETE IN BIANCO O ETICO RELIGIOSA
Sarà garantita, nel caso d’indisposizione degli utenti, un’alternativa di dieta leggera al menù del giorno.
La richiesta, nel caso in cui la dieta abbia una durata non superiore a tre giorni consecutivi, può essere effettuata direttamente dal genitore dell’utente alla scuola. Sarà cura della scuola e del personale competente darne comunicazione alla Ditta. Oltre i 3 giorni consecutivi, dovrà essere supportata da certificato medico e consegnata sempre all’Ufficio Pubblica Istruzione.
Verrà garantita inoltre la sostituzione di alcuni degli alimenti previsti normalmente con altri richiesti per motivi religiosi o ideologici. In questi casi il genitore dovrà presentare apposita richiesta scritta (autocerficazione) all’Ufficio Pubblica Istruzione che provvederà a darne comunicazione alla Ditta. Le richieste di diete etico/religiose non necessitano di rinnovo annuale.
Le stesse saranno formulate dalla Ditta che gestisce il servizio e dal Tecnologo Alimentare comunale in aderenza al menù settimanale vigente.
Ogni dieta speciale sarà confezionata in monoporzione, termosaldata e in modo tale da essere inequivocabilmente riconducibile al destinatario, pur nel rispetto delle normative vigenti in materia di privacy.
La documentazione sarà poi inviata all’U.O.A.N. (Unione Operativa Alimenti e Nutrizione) di Varese per una validazione. Gli utenti soggetti a diete particolari saranno chiamati dall’ASL stessa per una visita specialistica e l’approntamento di uno schema dietetico personalizzato.


COMMISSIONE MENSA
La Commissione Mensa è un organismo di partecipazione composto da rappresentanti dei genitori, personale scolastico, personale della società di ristorazione nel caso di gestione esternalizzata, tecnologo alimentare del comune e referenti del comune per la ristorazione scolastica.
Qualora la gestione risulti in concessione a terzi, l’amministrazione pubblica rimane responsabile della qualità e della continuità del servizio.
La Commissione ha compiti di sorveglianza e di proposta sul servizio di refezione scolastica.
La sorveglianza viene effettuata nei refettori e nel centro di produzione pasti attraverso l’osservazione del servizio e l’assaggio delle pietanze.
Normalmente viene costituita per iniziativa dei consigli di classe, di circolo e d’Istituto o per impulso dell’amministrazione comunale ma possono anche formarsi per iniziativa diretta dei genitori e del personale scolastico.
Il compito principale di sorveglianza è quello di controllare che vengano rispettate tutte le clausole contrattuali riferite al servizio mensa (contratti d’appalto e/o di fornitura) e che sia correttamente applicata la normativa igienico-sanitaria. E’ uno strumento molto importante anche per registrare il grado di soddisfazione dei bambini, valutando se il servizio risponde alle loro esigenze dal punto di vista nutrizionale, sensoriale ed educativo. In concreto, la Commissione Mensa effettua sopralluoghi nei centri cottura e nelle scuole, per verificare le condizioni igienico-sanitarie, di servizio, il rispetto dei menu e la tracciabilità della materia prima. Inoltre si riunisce per valutare le criticità del servizio ed individuare strategie di miglioramento.

Per gli alunni che frequenteranno la prima classe delle primarie (ex 1° elementare) dovrà essere compilata on line la domanda iscrizione servizi comunali dal 15 marzo 2021 al 30 aprile 2021.

Modulistica
folder Documentazione

Ufficio di riferimento
Pubblica Istruzione