Contenuto principale

Messaggio di avviso

Ti trovi qui:News e Avvisi - Archivio»Ufficio relazioni con il pubblico aperto senza appuntamento
Mercoledì, 09 Giugno 2021 11:07

Ufficio relazioni con il pubblico aperto senza appuntamento

servizi demografici anagrafeIn questi giorni il sindaco Emanuele Antonelli ha dato indicazioni affinché, con l'applicazione di tutte le cautele e nel rispetto delle norme legate all'emergenza sanitaria, gli uffici di front office tornino a ricevere i cittadini senza appuntamento, almeno per alcuni servizi, e siano riviste le modalità di attivazione dello smart working.
Il primo ufficio a riaprire dal 14 giugno tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 senza appuntamento è l’Ufficio Relazioni con il Pubblico per i seguenti servizi: il ritiro della carta di identità rinnovata, il rilascio del pin/puk della Carta Nazionale dei Servizi-Tessera sanitaria, il ritiro dei certificati di destinazione urbanistica richiesti agli uffici competenti, l’espletamento delle procedure per l'idoneità degli alloggi, il ritiro dei documenti richiesti ex L. 241/90 e successive modifiche.
Resta la modalità di accesso con appuntamento il pomeriggio di martedì, mercoledì e giovedì.
Si ricorda che l’Ufficio Relazioni con il Pubblico è a disposizione dei cittadini per facilitare alcune procedure utili al rilascio di certificati e altri documenti e per fornire tutte le informazioni necessarie ad operare con gli altri uffici comunali. L'ufficio risponde al numero 0331 390309 e può essere contattato per mail all'indirizzo urp@comune.bustoarsizio.va.it, l’accesso è da via Candiani.
Con l'emergenza sanitaria ancora in corso, si suggerisce di utilizzare comunque i servizi forniti da remoto o di assumere informazioni telefoniche. La richiesta di accesso agli atti, secondo la L. 241/90 e successive modificazioni, può essere inviata via mail, così come le segnalazioni per qualsiasi motivo e la richiesta di appuntamento con i vertici dell’Amministrazione.
"Ho chiesto ai dirigenti del Comune di attivare tutte le forme di rientro al lavoro in presenza, garantendo la salute di utenti e dipendenti – afferma Antonelli -. Lunedì erano in smart working soltanto 16 dipendenti, nel periodo di massima crisi erano oltre cento persone. Ho segnalato inoltre l'esigenza di procedere con le assunzioni che sono state programmate per garantire il miglior servizio ai cittadini in una fase di ripartenza che molto inciderà sulla vita futura di tutti”. “Ho anche chiesto al dirigente responsabile di fare tutto quanto sarà necessario per garantire la salute dei nostri dipendenti, sempre a disposizione del pubblico, anche quello più intemperante- ha aggiunto il sindaco -. Vorrei ricordare a tutti che la pandemia è stata molto pesante anche per coloro che hanno lavorato - da casa o dall'ufficio - e che non si sono mai tirati indietro, per questo il loro lavoro va tutelato e non boicottato".
Si segnala infine un’altra iniziativa utile a facilitare i cittadini che hanno necessità di certificati anagrafici: da domani,10 giugno, grazie ad una convenzione tra il Comune e la Federazione Italiana Tabaccai, dieci tabaccherie del territorio attiveranno il servizio di anagrafe in tabaccheria. L’iniziativa sarà presentata proprio domani dal sindaco e dall’assessore ai Servizi demografici Gigi Farioli.

Ultima modifica il Giovedì, 10 Giugno 2021 08:58